00

GIORNI

00

ORE

00

MINUTI

00

SECONDI

Unisciti al gruppo di persone,
sempre crescente,
che parteciperà al mio evento.

Scopri come e quando cliccando sul pulsate qui sotto,
ma affrettati il tempo stringe

Riserva ora il tuo posto!

Aumenta il tuo fatturato rendendo i tuoi contenuti accessibili a tutti

 

Fissa consulenza GRATUITA
Icona circolare rappresentante una bussola

Consulenze

Chiedi una valutazione dei tuoi contenuti web e successivamente potrai accordarti per un'ulteriore valutazione dell'accessibilità dei tuoi ambienti e di tutto ciò che offri fisicamente ai tuoi clienti

PRENOTA SUBIT I POSTI SCARSEGGIANO
Icona circolare rappresentante un'uomo che insegna usando delle slide

Formazione

Impara a creare contenuti di valore accessibili per il web.

Per te subito una checklist GRATUITA da applicare immediatamente.

SCARICA SUBITO NON SO FINO A QUANDO LA LASCERO' GRATUITA
Icona circolare rappresentante tre uomini in abito distinto

Affidati ad un team

Affidati ad un team di professionisti qualificati, che gestiranno professionalmente la tua presenza sul web mantenendo i tuoi contenuti sempre aggiornati, protetti e sopratutto accessibili a tutti

CHIEDI UN PREVENTIVO

Le ultime notizie

Quali sono i problemi delle persone ipovedenti?

Mar 21, 2021

🤔 Come fa un persona senza gli arti superiori ad utilizzare il mouse?

Feb 23, 2021

COVID e l'online

Feb 22, 2021

Per non perderti nemmeno una delle mie pepite, iscriviti alla mia newsletter.

Riceveraimolte più informazioni, in una sola email a settimana e riceverai in OMAGGIO la mia checklist

 
CLICA QUI

Ciao piacere!

 
Sono Beatrice Biasuzzi fondatrice di Accessibilitytoall.
L'idea di creare Accessibilitytoall nacque in un modo un po' particolare, ma se vuoi conoscermi ancora meglio clicca sul pulsante qui sotto.
Immagine rappresentante Beatrice Biasuzzi
Era il 2018 ed ero stata operata da pochi mesi per un’ernia al disco dopo quasi quattro mesi di dolori allucinanti.
Una mia amica mi invitò a tenere uno speech in un suo evento, ma io non sapevo se sarei riuscita ad andare fino a Milano in treno in giornata; però l’opportunità era troppo allettante e così le dissi “ok ci sarò!”.
Organizzai tutto al meglio per la mia schiena e per una giornata fuori casa per una persona ipovedente e presi il treno.
Lo speech andò alla grande anche se non riuscivo a guardare quella ventina di spettatori che per me erano tantissimi.
Un’applauso ruppe il silenzio di un pubblico ammutolito e sorpreso dal fatto che le persone con disabilità potessero gonfiare il loro portafoglio e quando le domande furono esaurite e il mio entusiasmo torno nei ranghi, mi resi conto che era proprio quello che volevo fare, insegnare alle persone l’importanza che ha l’accessibilità del web e dei video.
Decisi così di abbandonare l’opportunità di essere uno dei tanti dipendenti, di avere una paga sicura ogni mese in cambio della mia libertà e mi rimboccai le maniche per formarmi e creare dei training anche se controvoglia perchè anch’io ho dovuto superare diversi ostacoli, forse più di te, dato che non puoi dimenticare che sono una persona con la sua disabilità sempre nello zaino!
Credimi l’immagine di quelle persone accalcate attorno ad un tavolo, con gli occhi sgranati e la bocca aperta dallo stupore non le ho viste solo con il mio mezzo occhio e la fiducia nella mia amica Roberta; ma l’ho vista sopratutto con il cuore di un’imprenditrice con la sua disabilità che desidera unire il bisogno delle persone con disibailità e la necessità di avere un numero di clienti sempre crescente, attraverso un filo chiamato accessibilità.
Clicca qui